Grazie ai test di Geneticlab il software per Nutrizionisti si apre alla Nutrigenomica

ProgeoGeneticlab_

 

Partnership Geneticlab-Progeo per integrare l’interpretazione del dato genetico alla pratica clinica del Nutrizionista

Progeo, azienda leader  nel campo dell’informatica applicata alla scienza della nutrizione, ha integrato il proprio software di terapia alimentare Nutrigeo con il test genetico di Geneticlab, per offrire un supporto ancora più approfondito ai professionisti che operano nell’ambito della nutrizione.

Grazie alla collaborazione tra le due aziende è oggi possibile richiedere il test direttamente utilizzando il software NUTRIGEO. Una volta terminata l’analisi di laboratorio di Geneticlab, i dati genetici vengono automaticamente importati ed elaborati dal programma.

In pochi e semplici passaggi guidati verrà poi creato un piano alimentare personalizzato che tiene conto del dato genetico, degli apporti differenziati, della composizione corporea e di altri dati personali.

Un progetto che ha unito l’esperienza maturata negli anni da Geneticlab nell’ambito della genetica e della nutrigenomica con la ricerca scientifica portata avanti da Progeo per lo sviluppo e l’implementazione del software NUTRIGEO.

Informazioni da sapere sull’integrazione tra test genetico e software NUTRIGEO

La Nutrigenetica è la scienza che aiuta a comprendere come vengono metabolizzate e utilizzate le sostanze che mangiamo tutti i giorni, in base al nostro DNA. Grazie ai test genetici è possibile analizzare i geni che determinano il modo in cui assimiliamo i nutrimenti, permettendo di capire quali si adattano meglio al nostro organismo e ci mantengono in salute.
In base ai risultati genetici, Nutrigeo può costruire un piano alimentare personalizzato che aiuta a preservare il benessere fisico e a prevenire eventuali disturbi.

I test genetici sono svolti da Geneticlab, centro diagnostico di riferimento a livello europeo nel settore della genetica e della biologia molecolare, con oltre 700.000 test genetici eseguiti all’anno.
L’azienda è autorizzata e riconosciuta dalla Società Italiana di Genetica Umana, certificata UNI EN ISO 9001, UNI CEI EN ISO 13485 e opera in conformità alla norma UNI EN ISO 15189.

Questo servizio è rivolto a coloro che utilizzano il software NUTRIGEO fornito da Progeo (clicca qui per maggiori informazioni sul programma). Per attivare questo servizio o per maggiori informazioni compilare il form presente in questa pagina.

Terminata l’attivazione, riceverete subito via email le credenziali da inserire in Nutrigeo. Dopo pochi giorni riceverete al vostro indirizzo il materiale gratuito per effettuare la raccolta del DNA e l’invio dei campioni al laboratorio.

Il materiale viene inviato all’interno di una confezione che contiene:

  • tamponi orali per eseguire test sui primi 10 pazienti
  • materiale di trasporto per l’invio dei campioni al laboratorio
  • volantini illustrativi sulle potenzialità della nutrigenetica per il paziente
  • le istruzioni operative per l’uso dei tamponi e la spedizioni dei campioni

Tramite il software Nutrigeo possono essere richiesti i seguenti test genetici, utili per la personalizzazione del piano alimentare su base genetica:

  • Metabolismo dell’omocisteina: Il test analizza il gene che codifica per l’enzima cardine per lo smaltimento dell’omocisteina. Elevati valori di omocisteina sono considerati un fattore di rischio, in quanto in grado di aumentare l’incidenza di malattie cardiovascolari.
  • Salute dell’osso: Il test analizza il gene che codifica per il recettore della vitamina D, necessaria per l’assorbimento del calcio e la mineralizzazione dell’osso. Il gene analizzato è responsabile del 70% degli effetti genetici sulla densità ossea, con conseguente aumento del rischio di osteoporosi.
  • Intolleranza al lattosio: Il test analizza il gene che codifica per la lattasi, enzima che scinde il lattosio in glucosio e galattosio, permettendone l’assorbimento a livello gastrointestinale. L’incapacità di digerire il lattosio, infatti, è data dalla mancanza totale o parziale dell’enzima lattasi.
  • Predisposizione a celiachia: Il test permette di determinare la predisposizione genetica a sviluppare la malattia celiaca, grazie all’analisi degli antigeni HLA DQ2 e HLA DQ8. In caso di predisposizione negativa si riduce moltissimo la possibilità di sviluppare celiachia (meno di 1/200).
  • Infiammazione sistemica: Il test analizza i geni che codificano per citochine pro-infiammatorie, coinvolte nella regolazione della risposta infiammatoria. Si analizzano questi geni alla ricerca di mutazioni che influenzano la produzione di citochine, predisponendo a reazioni infiammatorie forti o non necessarie.
  • Antiossidanti e radicali liberi: Il test analizza i geni che codificano per un enzima che rappresenta la prima linea di difesa delle cellule contro i radicali liberi, molecole tossiche capaci d’indurre un danno ossidativo e responsabili di alcune condizioni patologiche e dell’invecchiamento della pelle.
  • Pressione sanguigna: Il test analizza il gene che codifica per l’enzima convertitore dell’angiotensina. Questo enzima gioca un ruolo chiave nel mantenimento dell’omeostasi cardiovascolare, regolando la vasocostrizione e la vasodilatazione.
  • Insulina e glicemia: Il test analizza due geni che riducono la capacità delle cellule beta del pancreas di secernere insulina, con un aumento del rischio di sviluppare diabete di tipo II.
  • Obesità e sensibilità ai grassi: Il test analizza tre geni che codificano per enzimi associati alla quantità di massa grassa, al rischio di obesità, alla sensibilità ai grassi saturi, alla capacità di smaltire il grasso con l’attività fisica e al livello di trigliceridi.

La raccolta del DNA avviene tramite un semplice tampone a secco orale, da strofinare nell’interno guancia del paziente. Sul tampone vengono raccolte le cellule epiteliali della mucosa orale, da cui Geneticlab estrarrà il DNA da analizzare.
I tamponi orali sono fabbricati direttamente da Geneticlab (autorizzata come fabbricante di Dispositivi Medici) e forniti gratuitamente al momento dell’attivazione, assieme alle istruzioni d’uso.

L’analisi genetica viene svolta presso i laboratori di Geneticlab, situati a Noventa Vicentina (VI) e Pordenone.
Il test impiega dai 5 ai 10 giorni lavorativi, in base alla tipologia di test e alla bontà del campione. Per questo motivo è molto importante curare la raccolta del DNA, strofinando energicamente il tampone in modo da raccogliere un buon numero di cellule.

Tutta la logistica viene gestita da Geneticlab, nel pieno rispetto della normativa sul trasporto dei campioni biologici.

Al momento dell’attivazione, vengono inviati gratuitamente i tamponi per la raccolta del DNA ed il materiale di trasporto da utilizzare per l’invio a Geneticlab. Si tratta di materiale per l’imballo dei campioni, opportunamente contrassegnato. Una volta eseguita la raccolta di DNA dal paziente, il ritiro dei campioni può essere richiesto direttamente dal software Nutrigeo, indicando la data e l’orario preferiti.
Geneticlab invierà via email i documenti di trasporto precompilati e prepagati; sarà sufficiente stamparli e consegnarli al corriere espresso, assieme ai campioni, il giorno del ritiro.

Una volta inviati i campioni a Geneticlab, è sufficiente attendere che il test di laboratorio venga completato.
Terminato l’esame i risultati genetici verranno direttamente importati da Nutrigeo, senza richiedere nessuna trascrizione manuale dei dati. Il dato genetico potrà quindi essere utilizzato per elaborare il piano alimentare del paziente.

È inoltre possibile ottenere, direttamente da Nutrigeo, il referto genetico in formato PDF, firmato da Geneticlab.

Il test genetici sono proposti “a pacchetto“, per ogni paziente è possibile richiedere da un minimo di 2 ad un massimo di 9 test genetici. Il dettaglio dei singoli prezzi è disponibile nel software Nutrigeo.

La fatturazione dei test avviene mensilmente, sulla base dei campioni inviati nel mese appena trascorso. I test genetici sono inquadrati come prestazioni sanitarie e quindi ceduti in esenzione IVA. Per fatture mensili di importo superiore a 77,47 € viene applicata l’imposta di bollo di 2 €, come richiesto dalla normativa. Geneticlab non effettua la fatturazione diretta al paziente.

Sì, Geneticlab fornisce del materiale per la promozione dei test e per informare i pazienti sulle potenzialità della nutrigenetica. All’interno del kit inviato al momento dell’attivazione sono presenti dei volantini che illustrano i test disponibili e le loro aree di interesse e che possono essere destinati ai pazienti.

Una schermata del software NUTRIGEO

ImmagineNewsletters

Come richiedere il test genetico: un video tutorial

Contattaci se desideri avere maggiori informazioni su questo nuovo servizio proposto da Geneticlab in partnership con Progeo

Nome e cognome (richiesto)

Email (required)

Telefono

Utilizza il Software Nutrigeo nella pratica professionale?
SÌ, utilizzo il Software NutrigeoNO, non utilizzo il Software Nutrigeo


Messaggio